CANOTTAGGIO, 2 SENZA MASCHILE

In semifinale la coppia italiana formata in extremis da Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo: gli azzurri si classificano secondi alle spalle dei neozelandesi Murray e Bond. Ecco i 9 qualificati dalle 3 batterie.

Dalla prima gli australiani Spencer Turrine Alexander Lloyd, i sudafricani Lawrence Brittain e Shaun KEELING, i cechi Jakub Podrazil e Lukas Helesic; dalla seconda i francesi Germain Chardin e Dorian Mortelette, i britannici Alan Sinclair e Stewart Innes, i rumeni Cristi-Ilie Pirghie e George Palamariu; dalla terza, appunto, i neozelandesi Eric Murray e Hamish Bond, i nostri Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo, gli ungheresi Adrian Juhasz e Bela Simon.

C’è da dire che questo primo turno è in questa gara irrisorio, visto che 9 equipaggi su 13 si qualificavano per la semifinale immediatamente, mentre altri 3 lo faranno domattina nella batteria di recupero: in pratica si è fatto un primo turno per eliminare di fatto un solo equipaggio. Segnaliamo il forte vento, che ha provocato il rovesciamento in acqua dell’equipaggio serbo di Milos Vasic e Nenad Bedik.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s